ISTA 2015 – Banditi e fuorilegge nelle Alpi

Banner 2015 - fuorilegge

3rd October 2015

Palazzo della Cultura
Breno (Italy)

L’argomento I.S.T.A. 2015, «Banditi e fuorilegge nelle Alpi dal Medioevo al primo Ottocento», è dedicato alla ricerca di casi di studio riguardanti personaggi o bande di fuorilegge attive in area alpina tra il Medioevo ed i primi decenni dell’Ottocento.

L’accesso al convegno è libero e gratuito.

ISTA2015

Programma 

Ore 15.00 – Saluto delle autorità

  • Giorgio Vicario bandito di Valle Camonica (1695-1727)

L. Giarelli – Società Storica e Antropologica di Valle Camonica

  • Fuorilegge e border hero: Giovanni Beatrice detto Zanzanu (1576-1617)

C. Povolo – Università Cà Foscari di Venezia

  • Bortolo Accorsi: confidente, sicario e cacciatore di taglie.

F. Bianco – Università degli Studi di Udine

  • The Kindberg heart eater: a case of serial Killing in 18th century Styria

C. Bachhiesl – Hans Gross Kriminalmuseums Gratz (Austria)

  • Perché e come patrimonializzare i briganti: un’analisi di mostre e musei

V. Padiglione – Univeristà di Roma La Sapienza

Con il sostegno di:

  • Euro Sider Scalo
  • Fondazione Tassara
  • Cassa Padana

Sponsor - Tassara Sponsor - Ess Sponsor - Cassapadana

CALL FOR PAPERS

Il Call for Papers è aperto a tutti gli interessati: professori, studenti, ricercatori, cultori della materia. I candidati dovranno inviare entro il 31 maggio 2015 un riassunto (abstract) dell’articolo (paper) che s’intende proporre compilando il modulo allegato. Il Comitato Scientifico I.S.T.A. comunicherà gli esiti della selezione entro il 30 giugno 2015. In caso di accettazione dell’abstract il candidato sarà contattato per scrivere un articolo (paper) entro il 31 ottobre 2015. Gli articoli ritenuti idonei dal Comitato Scientifico saranno pubblicati in un volume nell’anno 2016. Le lingue ammesse sono: italiano e inglese.

Le proposte che saranno prese in considerazione dovranno descrivere significativi casi di banditismo, preferibilmente approfondendo un singolo protagonista, riportando sia documentazioni storiche o d’archivio che tradizioni o leggende popolari. Testi riguardanti personaggi inventati, legati esclusivamente a discriminazioni religiose oppure al contrabbando non saranno presi in considerazione.

Le linee guida da tenere in considerazione per la redazione dell’articolo sono:

• Biografie dei principali personaggi o storia delle bande;

• Contesto storico, politico, geografico;

• Aspetti sociali, morali e giuridici dei crimini imputati;

• Eventi e luoghi di pertinenza: combattimenti, rifugi, dimore, fortilizi;

• Eventuali legami con leggende locali o in memorie storico/artistiche.

 

 

DOWNLOAD

– Call for papers – ITA

– Call for papers – ENG